giovedì 9 febbraio 2017

Incanto Cinque Terre


Chi sa cosa sono i sogni sa anche come nel perdersi sia possibile trovare riparo... 
di quella meravigliosa perdizione che è la vertigine dell’appartenere. 
Il tuo corpo sente la bellezza.
E. Maggiani


Sono abituata a cercare la bellezza, i miei occhi la trovano quasi senza sforzo, anche se fatica a mostrarsi. La cerco senza sapere di cercarla a volte, lei mi trova sempre e sempre mi arriva quando ne ho bisogno, dalle cose più piccole e nascoste e semplici.
Riomaggiore Parco Nazionale delle Cinque Terre
Riomaggiore, Parco Nazionale delle Cinque Terre

Ma ci sono posti che hanno una bellezza differente, stratificata, quieta e allo stesso tempo implacabile: sono i luoghi in cui la natura è straordinaria e l'uomo, con la sua fatica e il lavoro incessante di secoli, li ha vissuti e modellati rendendoli ancora più straordinari. 

Agave Vernazza Parco Nazionale delle Cinque Terre
Agave, sul Sentiero Azzurro da Corniglia a Vernazza 
Corniglia Parco Nazionale delle Cinque Terre
Corniglia, Parco nazionale delle Cinque Terre
Qui non cerchi la bellezza, lei ti invade, ti si infila dappertutto. C'è un'armonia nei contrasti che ovunque colpiscono i sensi di chi viaggia in questi luoghi incantati: i colori così vivi delle case costruite sulla roccia nuda; la macchia selvaggia e profumata e i vigneti strappati alle colline ripide con un lavoro immane e davvero eroico; i nuovi selvaggi che i treni ingoiano ad ogni stazione per risputarli fuori alla successiva e chi cammina gli antichi sentieri, salendo e scendendo infiniti gradini, e si perde in quella bellezza facendola sua in modi che altri non possono immaginare.

Vernazza Parco Nazionale delle Cinque Terre
Vernazza, Parco nazionale delle Cinque Terre
Sentiero azzurro Corniglia a Vernazza Parco Nazionale delle Cinque Terre
Sentiero Azzurro da Corniglia a Vernazza

Camminando devi immergerti in questi luoghi, assaporandoli lentamente, guardandoli avvicinarsi ad ogni passo, prospettive nuove ad ogni curva. Devi camminare questi sentieri, su e giù per scale di ciottoli e muri a secco. E di colpo hanno senso i versi di Montale letti una vita fa, le lame d'acqua e i dorsi di colli e cielo.

Vernazza Parco Nazionale delle Cinque Terre
Vernazza, Parco Nazionale delle Cinque Terre
Manarola Parco Nazionale delle Cinque Terre
Manarola, Parco Nazionale delle Cinque Terre
Ho cominciato così questo nuovo anno, nel miglior modo che riesco a immaginare, con gli occhi pieni di bellezza, un passo dietro l'altro su ciottoli antichi. Nella luce di questo paesaggio magnifico e nella consapevolezza del cambiamento.



2 commenti:

polepole ha detto...

La luce delle Cinque Terre e la loro bellezza la cerco anch'io, spesso: è qui vicina, è accessibile e, se sai cogliere i periodi giusti, sa donarti il suo fascino. Voglio percorrere il sentiero azzurro coi bambini, aspetto solo che il tempo conceda una tregua e poi zaino in spalla e via! ;)

(foto fantastiche, Alessia!)

Alessia Spalma ha detto...

Che meraviglia deve essere avere vicino questi posti! Goditeli più che puoi :) E assolutamente portaci i bambini e insegna loro ad amarli!
Un abbraccio e grazie :)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails